Strumenti di backup in KDE

Dopo il rischio di perdere dei dati importanti ho deciso di prendere in seria considerazione il backup dei miei dati. Per farlo ho deciso, per varie ragioni, di utilizzare Amazon S3.
Ho scoperto duplicity che mi permette di fare il backup dei dati su server remoto. Volevo uno strumento che mi facesse il backup di ciò che voglio sui server Amazon in modo incrementale e che allo stesso tempo li criptasse.
Per semplificarne l’uso ho aggiunto delle modifiche ad uno script bash per la gestione di duplicity sviluppato inizialmente da Damon Timm, sto aspettando che porti il suo script su github.com e che pubblichi la nuova versione dello script con le mie modifiche.

Da qui ho iniziato a pensare a come poter semplificare l’uso di duplicity tramite una gui. Dato che amo KDE ho pensato ad una gui per KDE.
Mi piacerebbe imparare il python così pensavo di utilizzare python e pyKDE per fare la mia applicazione.
Prima però ho pensato bene a documentarmi e vedere se già non ci fossero dei progetti per l’amministrazione del backup integrati con l’ambiente KDE.

Ho letto una discussione interessante sul forum italiano degli utenti di Kde in cui un utente si domandava cosa usare per fare i backup.
Ma io cerco qualche cosa specifico per Kde.
Prima di tutto ho trovato questa discussione in KDE Brainstorm.
Una discussione che raccoglie un po’ tutti i software sviluppati per KDE per il backup e salvataggio dei dati e dove gli utenti discutono su come dovrebbe essere il software di backup integrato in KDE.
Ho dato un’occhiata dunque ai vari progetti e questi sono quelli che ho trovato:

Non sono tutti uguali, non tutti fanno la stessa cosa.
Tutti sono delle interfacce per rsync o usano le librerie librsync.
Alcuni hanno un concetto di backup davvero interessante, come Kamion(rimando al sito del progetto per tutte le info) che però è più un software per la migrazione.
Altri non mi ispirano per niente fiducia.
Quasi tutti si concentrano sul backup su un dispositivo usb o locale.
Nessun problema se si pensa che su una qualsiasi distro linux con gli appositi strumenti si può montare nell’albero delle directory un “dispositivo remoto” (che sia un sito ftp, una cartella connessa tramite ssh, o anche il bucket di Amazon S3 tramite s3fs).

Quello che cerco è:

  1. un sistema integrato in Kde per poter amministrare i backup: tutti i software citati sono per Kde
  2. poter tramite dolphin, selezionare le cartelle che voglio vengano salvate: chi lo fa?
  3. poter scegliere cosa salvare, dove salvarlo e come salvarlo
  4. possibilità che utilizzi beckend differenti per il backup, per cui lasciare all’utente la scelta di come salvare i suoi dati (rsync, duplicity o altro)
  5. possibilità di avere anche la modalità testuale del programma (luckybackup lo fa)
  6. criptare a piacimento i dati che si vanno a salvare utilizzando gpg (duplicity lo fa)

Esiste un programma del genere?
Ancora no mi sembra, per questo sto seriamente pensando di studiare python e costruire un qualcosa con questo.

Luckyback però sembra fare esattamente al caso mio con l’unico problema che usa rsync e non ha una integrazione con dolphin, almeno così mi sembra.
E’ scritto in c++, io volevo usare python ma se il progetto è ben fatto come mi pare ed estenderlo per utilizzare anche altri beckend come duplicity non è difficile potrei collaborare con questo progetto.
Un’altra cosa che non mi piace molto è che è rilasciato sotto licenza GPLv3, vorrei un applicativo rilasciato sotto licenza LGPL (forse più appetibile per le aziende che magari potrebbero usarlo e svilupparlo).

Chiederò dunque un parere alla comunità di Kde Italia nel forum ufficiale.
Qui l’indirizzo della discussione che apro (praticamente un copia e incolla di questo mio mini articolo eh eh).

Questa voce è stata pubblicata in Kde e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Strumenti di backup in KDE

  1. umby scrive:

    anch’io cerco un sw x bachup con interfaccia semplice
    disco esterno collegato con scsi
    disco di rete nas
    hai trovato qlcosa di buono
    uso kde in mint o fedora per il momento ( che cambierò presto in sabayon)
    grazie

    • In realtà alla fine dei fatti ho optato per utilizzare rsync da linea di comando. Mi sono fatto un piccolo script bash che lancia il comando con le varie opzioni a me utili e di tanti in tanto faccio un backup.

      Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *