Vim IDE per Php

Ho creato una versione pdf di questo articolo con latex, lo si può liberamente scaricare da qui, forse la versione pdf è anche di più facile lettura rispetto alla versione online.

Sommario

Se si programma codice php è importante avere un buon strumento che aiuti nella creazione e scrittura del codice.
Per scrivere applicazioni php basta anche un semplice editor di testo oppure si può utilizzare un IDE (Integrated Development Enviroment). Nel mondo open-source esistono moltissimi strumenti per scrivere in modo semplice e veloce i propri script o codici.
Io utilizzo Vi Improved (Vim), lo reputo molto potente e in grado di velocizzare di molto lo sviluppo e la scrittura di qualsiasi cosa, dopo aver compreso il suo funzionamento e dopo averlo opportunamente configurato ed eventualmente esteso (con appositi plugin) secondo le proprie necessità e gusti.
Voglio dunque presentare i passi che ho seguito per poter tramutare il mio editor di testo preferito in un potente editor per il linguaggio Php, fino a farlo diventare pressochè un IDE perfetto per Php che non ha nulla da invidiare ad altri strumenti di sviluppo.

Questo mini-howto si rivolge principalmente ad un utente che utilizza come sistema operativo fedora. Io infatti uso fedora (al momento in cui scrivo fedora 12 a 64bit). Ciò non significa che i passi proposti non possano essere seguiti su di un altra distribuzione Linux o simil Unix, bisognerà solo fare attenzione ad alcune piccole differenze.

Ciò che presento è perfettamente funzionante sulla serie 7 di Vim installato su fedora 12 a 64 bit. Se esistono esperienze che confermino il buon funzionamento dei passaggi da me proposti anche in altre architetture e S.O. (Sistema Operativo) prego di farmi sapere.

Prima di continuare voglio far sapere che in rete si trovano moltissimi articoli e guide simili a ciò che ho scritto.

Questo articolo:
http://www.koch.ro/blog/index.php?/archives/63-VIM-an-a-PHP-IDE.html
mi ha dato dei buoni suggerimenti su come iniziare a fare la mia prima configurazione di Vim.

Questo mini-howto (o come si vuole chiamare) sarà composto da queste sezioni:

Installare Vim

Per incominciare bisogna installare Vim, aprendo un terminale basta digitare in Fedora:

$ su -c "yum install vim-minimal vim-common vim-enhanced"

Non esplico l’installazione e la configurazione di un server LAMP (Linux Apache MySql Php).

Questa voce è stata pubblicata in Fedora, PHP, Vim e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Vim IDE per Php

  1. daniele scrive:

    ciao Mario,

    interessante la tua guida, che mi studierò non appena trovo il tempo (tiranno!).
    Visto che sei esperto, ti volevo fare una domanda.
    Da anni utilizzo sempre editor ascii che prevedano l’emulazione brief. Brief è un “antico” editor derivante dal mondo mainframe che ha la possibilità di settare la tastiera opportunamente. Es. il tasto “-” del tastierino numerico, taglia la riga e la mette in buffer. Tasto “ins” inserisce la riga che ha in buffer.
    Ma questo certamente si può configurare con qualunque editor programmabile.
    Quello che invece non si trova facilmente è la “selezione colonna”, che invece in brief è semplicissima con “alt+c” ed è utilissima, ad esempio, per fare le identazioni.
    Hai idea se si possa configurare in vim e come?
    Grazie e buon lavoro,

    daniele

    • Scusami, non ho capito cosa intendi con “selezione colonna”.
      In Vim un modo veloce fare le indentazioni del testo è usare “>” (indenta a destra) e “<" (indenta a sinistra), anche dopo aver selezionato la porzione di testo di interesse con maiusc + v.

  2. Francesco Tassi scrive:

    Ciao,
    molto interessante il tuo post, ti segnalo una piccola cosa riguardo il plugin per la documentazione: dopo aver installato ManPageView e elinks il comando da usare per cercare doc è :
    :Man nome_funzione.php (es :Man phpinfo.php)

    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *